domenica 2 dicembre 2012

Ponte di Rialto anno 1875







3 commenti:

  1. Fantastica foto!!! Ricambio il regalo con un piccolo pensiero!!

    Venezia

    Seta la laguna sotto il candido cielo.
    Una gondola sta, indugia,
    come ombra che attende il ritorno.
    Dall’alto delle campate nulla si scorge.
    Alito è il pensiero
    che porta a spire di tempo.
    E indietro ritorno, a quel giorno
    ove antichi zecchini rilucono al sole
    nella ricca Venezia dalle svelte sponde,
    e libertini s’insinuano in calli,
    celati da manti furtivi.
    Un passo immagino sporgersi,
    lì dalla sponda fra snelli lampioni.
    L’immagine vive e la seta s’increspa
    qual broccato ritorto in vortici di spuma.
    Allora più il cielo non incombe,
    ma lieto accompagna l’incedere suadente
    di un antico e scaltro Don Giovanni.
    E.S.

    RispondiElimina
  2. Bella vero?
    Ma il regalo l'ha fatto il fotografo (che immagino sia un po' morto), non io.
    Bellissima la poesia invece. E' tua?
    E.S. sta per:
    Esercito Saraceno?
    EEEEhhh SSSSSiamo noi, SSSSiamo noi?
    Ermann S? (sarebbe Hermann Hesse)
    Eugenio Smontale?
    Eugenio Sfinardi?
    Edoardo Sbennato?
    Elena Sofia (ricci)?
    El Shaarawy
    Elenco Stelefonico?
    Eleonora Sbrigliadori?
    (potrei andare avanti per ore, ma ho deciso di fermarmi)

    Grazie per la bellissima poesia.

    E S... e vedemu :-)))

    (cmq vedrai i quadri che pubblicherò prossimamente che belli)





    RispondiElimina
  3. Aspetto i quadri!!
    E forse più che E.S. era meglio SE... Molto più poetico, in effetti!!!! ;-))) Comunque opto per Elenco Stelefonico! :-)

    RispondiElimina