sabato 2 febbraio 2013

Sto leggendo...






350 a.C., piana di Salisbury, Britannia. L'odio riverbera nelle terre di Albion, dove il clan degli Ancaliti prepara la sua riscossa: l'armonia della comunità è infranta. Dal continente giunge un fabbro, padrone delle piu' moderne tecniche di forgiatura. Chiamato per la produzione di armi in grado di prospettare una vittoria che stenta a mostrarsi, il suo arrivo incrinerà delicati equilibri. La sua ricerca del metallo perfetto sarà solo il principio necessario a svelare il vero volto delle cose.

Dopo aver letto "Lo sguardo di Daithe", il primo romanzo di Elodia Saetti, che mi è piaciuto moltissimo, non potevo sicuramente perdermi il suo secondo lavoro: "Il forgiatore di spade".
Consiglio la lettura agli amanti del genere storico. Vi assicuro che Elodia Saetti non ha niente da invidiare a Bernard Cornwell, altro scrittore di romanzi storici che adoro.







2 commenti: